Una panna cotta…e vai dove ti porta il cuore.

di Alessandra Petterini

È la mia settimana di ferie, mi alzo, mi dirigo in cucina e posiziono la moka sui fornelli; perché la macchinetta del caffè con le sue cialde è comoda e molto fast, ma vuoi mettere l’aroma della moka che ti cosparge di Buongiorno la casa e l’anima????
Ancora a piedi nudi sul parquet, metto il cd jazz che adoro, prendo in mano il libro che ho iniziato a leggere l’altro ieri, sistemo gli occhiali da vista in viso, mi appoggio il mio caffè accanto e mi distendo serena sul divano…
Poi, il telefono borbotta una notifica…
Una delle Marchese del Gusto ha postato qualcosa…
Incuriosita, leggo:
“Non innamorarti di una donna che legge,
di una donna che sente troppo,
di una donna che scrive.
Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza.
Non innamorarti di una donna che pensa,
che sa di sapere e che, inoltre,
capace di volare,
di una donna che ha fede in se stessa.
Non innamorarti di una donna che ride o piange mentre fa l’amore, che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più, di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose), o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro o che non sa vivere senza la musica.
Non innamorarti di una donna intensa, ludica, lucida, ribelle, irriverente.
Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.
Perché quando ti innamori di una donna del genere, che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, da una donna così, non si torna indietro.
Mai.”
(M. Rivera Garrido)

Subito la mia mente inizia a viaggiare tra quelle parole…finendo non posso svelare dove!!!!
Un’altra notifica mi riporta alla realtà, un messaggio di whatsapp.
È Letizia: Ale avresti voglia di scrivere qualcosa?
E io rispondo chiedendole: sull’amore?
La risata silente dei messaggi si materializza sullo schermo con un susseguirsi di: ah ah ah ah ah
Chissà perché vengo sempre poco presa sul serio in questo tema!

Ripenso alla complessità della mente umana, a quanto tutto in realtà potrebbe essere molto più semplice!
Ma parlando di amore, non potevo non pensare a lui, il mio Grande, Immenso Amore….Lorenzo!

E ripenso a quel pomeriggio nel quale, alla mia domanda: Lo, cosa vuoi per merenda?
Lui mi risponde: mamma, pannacotta ai frutti di bosco!
(Si, lo so cosa state pensando….una merendina no??? No! A casa nostra non sono mai entrate. ..e lui ha gusti e richieste alquanto inusuali!!!)
E allora…perché no?
Dieci minuti (tempi in frigo a parte!) Et voilà…
Perché il gesto di cucinare è…profondo Amare!

Pannacotta Ale

ESECUZIONE

Esecuzione:
Mettere a bagno in acqua fredda 3 fogli di colla di pesce.
intanto, versare in un pentolino 500 ml di panna fresca e mettere sul fuoco con mezza bacca di vaniglia aperta.
Al quasi bollore, spegnere il fuoco e lasciar intiepidire.
Filtrare per eliminare parti della bacca di vaniglia.
Strizzare la colla di pesce ed aggiungere alla panna. Far sciogliere bene.
Mettere in uno o più contenitori e lasciar gelificare in frigo.
Per i frutti di bosco, prendere 500 gr di frutti (congelati o freschi) e metterli in una pentola a fuoco basso, con un po di zucchero (in pasticceria, non esiste “un po”, ma in questo caso lasciamoci prendere dalla “prova assaggio”!!! Dopotutto ognuno in amore è. ..dolce a modo suo!! 😉 )
Far cuocere finché la frutta non inizia a disfarsi.
Frullare tutto con un mixer ad immersione.
Prendere la metà del composto e stenderla su un foglio Silpat o su carta forno, cercando di renderlo più sottile possibile e infornare a 70°C.
Quando il foglio sarà disidratato quasi totalmente, toglierlo e dare la forma scelta con un tagliapasta o semplicemente spezzandolo con le mani.
Per la coulis invece, prendere l’altra metà di composto e passarla al colino, così la crema risulterà più vellutata e gradevole.
Il Montaggio?
Beh…ognuno si faccia dirigere dal proprio… cuore!!!!

Advertisements

One thought on “Una panna cotta…e vai dove ti porta il cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...