MysterVino ed il bello della convivialità!

 

 

di Ramona Ragaini.

lemarchesedelgustovinoramonaragaini

Il riconoscere il sentore di prugna secca o foglia di pomodoro e diventare specialisti nella rotazione perfetta del calice sono le missioni di tanti giovani appassionati che si affacciano al mondo del vino. Ed è, ammettiamolo, molto divertente. Ma qui in casa Marchese, come prima cosa il vino è condivisione, convivialità e complicità: sono questi i veri profumi del vino, sono queste le note che non mancano mai.

Ecco perché oggi vi racconto l’idea di due giovani mamme marchigiane, che tra due chiacchiere tra amici e un buon bicchiere, hanno inventato un divertente gioco da tavola.

Protagonista, ovviamente, visto che a parlarvi è la vostra Marchesa Liquida, è, appunto, il nettare degli dei, sua signoria il Vino.

Domandate agli appassionati di ottime annate, ai bevitori seriali, ai degustatori e ai gastronomi goliardici quali sono, secondo loro, le serate più divertenti… la risposta sarà la stessa per tutti ed è quasi scontato scriverla. Personalmente non ricordo serate più belle di quelle passate intorno ad un tavolo ad indovinare vini “alla cieca”. Quante volte è successo, ora che ci penso!! Anche noi, “gente della ristorazione”, che raramente ci possiamo concedere delle serate di svago, siamo degli appassionati cronici di questo tipo di sfide: bottiglie “vestite” di carta alluminio e tanta curiosità! Ed ecco che scattano subito le classiche domande e interpretazioni più o meno plausibili…Francia? Italia? Per me siamo in Piemonte! Ma no…è territorio toscano di sicuro! Toscana? Ma che dici? Per me è Sangiovese! No…impossibile!

Chi non ha mai avuto la fortuna di passare una serata così, non può farsi scappare MysterVino, la magica scatola di Gessica e Lucia, prodotto, tra le altre cose, artigianale e confezionato a mano!

lemarchesedelgustomystervino

“MysterVino è molto più che un gioco: 5 vini, 5 regioni italiane, 5 tipicità da scoprire, notizie e tutto quel che occorre per sfidarsi piacevolmente a tavola, in un appassionante «torneo di sommelier» fra amici!”

Perché poi, ragionandoci un attimo, forse tutto questo parlare di vino ha fatto perdere la cosa più importante: il vino non deve essere preso troppo sul serio , è gioco, è divertimento, è amicizia vera!

lemarchesedelgustovino

Quindi noi vi consigliamo di giocare, sempre!! Visitate il sito di Mystervino, scoprite le regole del gioco e passate al carrello online!

E… il primo Cin alla nostra salute!!!! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...