Brasato alla Lacrima di Morro d’Alba

di Dorina Palombi

Lacrima di Morro

Il Vinitaly è a pieni giri. Tutti gli amanti del settore enologico sono a Verona e, come abbiamo accennato ieri sui social network, le Marche si sono fatte valere, proponendo un’offerta di tutto rispetto sia nella qualità che nella quantità dei prodotti.
Ognuno di noi, ad assaggi terminati, a penne nuovamente nel taschino, a degustazioni finite, ha le sue preferenze.
Quel vino del cuore.
Quello che è stato amore a prima vista.

Brasato alla Lacrima di Morro

Datemi libri, frutta, vino francese, un buon clima
e un po’ di musica fuori dalla porta, 
suonata da qualcuno che non conosco.
John Keats

Ricordo la prima volta che ho assaggiato un bicchiere di Lacrima di Morro d’Alba: quel rosso rubino, quell’odore caldo, quel gusto asciutto e rotondo nel contempo. Non ho voluto separarmene più e assomigliargli è il mio sogno segreto.
Tanto da cercarlo anche nei piatti, come quello che vi propongo oggi. Io ho utilizzato una pentola in pietra ollare. Andrà benissimo anche una in terracotta.

I vini bevibili soprattutto con amore sono come le belle donne, differenti, misteriosi e volubili, ed ogni vino come una donna va preso.
Comincia sempre col rifiutarsi con garbo o villania, secondo temperamento e si concede solo a chi aspira alla sua anima, oltre che al suo corpo.
Apparterrà a colui che la scoprirà con delicatezza.

Brasato Risultato finale

BRASATO DI LACRIMA DI MORRO D’ALBA

INGREDIENTI PER DUE PERSONE
650 g di manzo
600 ml di brodo di pollo
una cipolla
due spicchi d’aglio
200 g di polpa di pomodoro
3 bicchieri di lacrima di Morro d’Alba
pepe affumicato
sale affumicato
timo
olio extravergine di oliva Raggia
una noce di burro

Insaporite la carne con un pizzico di sale, pepe e timo, massaggiandola per qualche minuto
In una pentola in ferro leggermente oliata sigillate il pezzo di carne, in modo da mantenere all’interno i succhi in cottura, facendolo cuocere per circa due minuti a lato.
Nella pentola di terracotta fate scaldare olio e burro e rosolate la cipolla tritata e gli spicchi d’aglio. Unite la carne e fatela insaporire. Sfumate la carne con un goccio di lacrima di Morro e lasciate evaporare un paio di minuti.
Aggiungete la polpa di pomodoro, il brodo e il vino rimanente.
Lasciate cuocere la carne per almeno un’ora, mantenendola sempre ben ricca di intingolo e girandola ogni 20 minuti in modo da non farla attaccare.
Servite con patate o purè e un pochino di sughetto.

Se volete potete restringerne un po’ aggiungendo fecola di patate e mescolando bene per addensare.

Annunci

2 thoughts on “Brasato alla Lacrima di Morro d’Alba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...