Macerata. Amore a prima vista

di Dorina Palombi

Si dice che l’amore, come la cucina, abbia i suoi tempi.
Sarà che io sono ariete, ascendente leone, e credo nella passione e nei colpi di fulmine, prendo fuoco facilmente e mi lascio entusiasmare dalle cose con la velocità che manco una Aston Martin.

MacerataCiò non toglie che il centro storico di Macerata sia bellissimo, da perderci gli occhi; così piccolo, così tutto raggiungibile che dopo due ore mi sentivo già padrona della situazione. La stazione dei treni non è comodissima ma, con una breve corsa in taxi, ti addentri tra le mura e sei arrivato.

Ho scelto l’Hotel Lauri per il mio breve soggiorno e non posso che esserne soddisfatta. Un ambiente intimo e accogliente con personale cordiale e ottimo punto di partenza per visitare la città. Arrivata in camera sono stata abbracciata da uno stile country nei toni del verde e da una vista sui tetti di Macerata che mi ricordava Parigi. Troppo romantica dite?

Hotel Lauri

Hotel Lauri MacerataPoi, rigenerata dalla vista, dai profumi spinti oltre le tende dal vento, dalle voci a ricordarmi che finalmente ero a casa (ma anche dalla doccia) è iniziato il mio tour maceratese.

COSA VEDERE

Piazza della Libertà: prima tappa obbligatoria a Macerata è la piazza dove ha sede l’Università, la loggia dei Mercanti, il teatro Lauro Rossi e la torre dell’Orologio. Cercate di arrivarci poco prima delle 12 e delle 18. Al battere dell’ora il meccanismo si attiverà e Angelo e Re Magi renderanno omaggio alla Madonna con Bambino.

Le Marchese del Gusto Macerata

Torre dell'Orologio Macerata

Palazzo Buonaccorsi: sede del Museo della Carrozza e dei Musei di Arte antica e moderna è di certo un’ora da dedicare a se stessi. L’ingresso costa 3€ e permette la visita di tutta la struttura. A parte la bellezza del palazzo, sede di diverse mostre temporanee, e della vista che si gode dal cortile interno e dalla sala di arte moderna, sarà divertente ripercorrere la storia delle “prime automobili” e vivere un giro in carrozza virtuale da vere Marchese.

Museo della carrozza MacerataMacerataVerso lo Sferisterio: tornate verso Piazza della Libertà e fermatevi a bere un calice di vino prima di andare verso Piazza Mazzini e lo Sferisterio. Lasciate scorrere la città davanti ai vostri occhi, perdetevi in un bicchiere di Pecorino, godetevi un istante di relax e l’aria che si respira tra una chiacchierata e l’altra. Siate felici. Ora dirigetevi verso lo Sferisterio e godetevi la visita oppure programmate una serata estiva durante la stagione lirica di tutto rispetto che ogni anno è in programma tra luglio e agosto.

Le Marchese del GustoSferisterioUn ultima cosa prima di dirvi dove andare a mangiare. Appena arrivati in Piazza Mazzini cercate, dopo le scalette, Via degli Orti: scegliete la vostra musica preferita e troverete un vicoletto carinissimo in cui balconcini come piccoli ponti collegano i due lati della strada tra buganvillee, gatti sonnolenti e cieli che si specchiano nei vetri delle finestre. In fondo alla vietta le solite, meravigliose colline marchigiane

MacerataVia degli Orti MacerataLe Marchese del Gusto

DOVE MANGIARE

Porchetteria Centrale: in Piazza della Libertà il meglio dello Street food tra ciauscolo, panini con la porchetta e una buona selezione di birre. Ci si più fermare per un panino al volo o proseguire la visita con un fagottino pieno di gusto.

Lord Bio: Macerata goes vegan con lo chef Salvini che propone una vasta scelta dal semplice aperitivo a una cena elaborata. Bellissima la cucina a vista e l’atmosfera

Trattoria da Rosa: una cucina onesta e sincera, radicata nella tradizione con prodotti fatti in casa e buone materie prime. Meravigliosi i salumi e gli gnocchi con sugo di papera.

Trattoria da RosaSignore te ne ringrazi: Michele Biagiola ha riaperto a Montecosaro ed è la notizia che gira da un mese a questa parte. Una location d’eccezione per la cucina dell’unico stellato di Macerata che non delude tra signature dish e pizze gourmet. Nell’attesa che arrivi ottobre per l’incursione delle Marchese.

Signore te ne ringrazi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...