Anisetta Rosati e le Marchese in farmacia

anisettarosati-lemarchesedelgusto

Maltignano, Ascoli Piceno.
Correva l’anno 1861 quando nacque Umberto Rosati, da un’antica e nobile famiglia di lontane origini lombarde. Insomma, come le migliori storie, partiamo con il C’era una volta che tanto ci piace, narrando di una personalità dalle spiccate doti chimiche ed imprenditoriali.
Umberto, infatti, si laureò in Farmacia presso la Regia Università degli Studi di Camerino, diventando ben presto il proprietario dell’ Antica Farmacia Morganti in Piazza Arringo ad Ascoli Piceno, rendendola in poco tempo un luogo di riferimento, dallo spiccato buon gusto.

Farmacia Centrale Rosasti Ascoli

Nel 1890 arrivò il secondo negozio, rilevato da GiovanBattista Frignani che, per la sua posizione proprio al centro dell’antica città, venne chiamata Farmacia Centrale, come tutt’ora è conosciuta e dove ancora la quarta generazione di discendenti porta avanti la missione di Umberto.
Ma veniamo a noi.
Come mai tanto interesse per il mondo farmaceutico?
Per una delle bevande all’anice più interessanti in circolazione, nata proprio dalla testa dei Rosati.

Le Marchese del Gusto

Corroborante, aromatica, intensa ma al contempo delicata, frutto di un amore per la ricetta originaria e per l’elevata qualità della materia prima. Medicamento ideale, e questo non siamo noi a dirlo, per lo stomaco e la vista. E se l’occhio è lo specchio dell’anima e lo stomaco quello di una buona cena… da considerare come un piccolo grande elisir, insomma.
Marco, fiero discendente di Umberto, insieme ai fratelli e a sua moglie Marilena, è oggi il promotore di Anisetta Rosati, nata ufficialmente nel 1877 ma ancora viva e vegeta sulle nostre tavole, fiera protagonista di cocktails e membra onoraria di un mondo gourmet che ci appartiene sempre di più.
Ci siamo appassionate, ebbene si.

Ascoli Piceno

Quando si tratta di tradizioni e passaparola così curati, quando il tutto è condito da una voglia di emergere in maniera frizzante e competente… beh, non potevamo che fare armi e bagagli e passare una favolosa giornata con loro.
La cosa che ci è più piaciuta, oltre che la squisitezza dei nostri ospiti, è stato il mini-tour enogastronomico che hanno costruito apposta per noi, partendo da San Benedetto del Tronto, fino alla Farmacia Centrale, praticamente affacciata ad una delle piazze più signorili d’Italia.
Oltre a conoscere Anisetta, quindi, abbiamo stretto la mano a Mauro di Orlandi Passion, Sigismondo e Sabrina della Degusteria del Gigante, a Stefano Gregori, giovane ingegnere e produttore di un delicatissimo olio che ci ha accompagnate per tutto il pranzo.
Quando si dice, voler fare territorio e creare una squadra che renda brillante la comunità, senza pestarsi i piedi, valorizzandosi a vicenda.
Cosa speciale e, aimè, rara.

Anisetta Rosati Olio Gregori Orlandi Passion

Tornando al nostro nuovo liquore del cuore, distillato appositamente ad Alba, presso la famosa distilleria Marolo, le cose che lo rendono speciale sono la diligente lavorazione discontinua a bagnomaria, la lenta evaporazione, e un’attenta selezione dei semi di Anice Verde di Castignano, riconosciuti universalmente come i migliori e più profumati, con l’aggiunta di altre spezie mediterranee provenienti da coltivazioni biologiche.

Anisetta Rosati

I semi di Anice sono coltivati nelle colline del Piceno e derivano da un ceppo nostrano, unito, all’epoca dei Cavalieri Templari, nel 1300, con uno di origini medio-orientali; fu così che nacque un super anice, proprio a partire da una contaminazione culturale, oggi preservato tra la frescura dei Sibillini e la brezza del mare, raccolto a mano nelle notti di plenilunio estivo, stressando così il meno possibile i preziosi semini.

anisettarosati-lemarchesedelgusto2
Quanto fascino dentro ad una bottiglia, quanti racconti, quanta esperienza, quanta voglia di fare. E si, quanta naturalità, quanto benessere!
Ah, dimenticavamo.
Da provare anche la Riserva, per veri cultori del gusto.

Annunci

2 thoughts on “Anisetta Rosati e le Marchese in farmacia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...