Chef, cosa metti sotto l’albero?

Altro post pieno di suggerimenti per i regali di Natale.
Mancano 10 giorni esatti e crediamo che alcune micro eccellenze Made in Marche siano un pensiero davvero speciale da mettere sotto l’albero!
Ma abbiamo fatto di più e abbiamo chiesto consiglio a quattro cari amici e grandi esperti di prodotti e produttori. Ecco le loro risposte.
Continua a leggere “Chef, cosa metti sotto l’albero?”

Annunci

Le Marche del sisma. Un anno dopo.

E’ passato un anno esatto da quando, la mattina del 30 ottobre, il cuore d’Italia ha avuto il suo colpo più forte, in quella scossa che ha distrutto definitivamente ciò che a malapena stava in piedi dai terremoti precedenti.

A sentirle oggi, le storie di chi ha vissuto quei momenti drammatici, non cambiano affatto.
Sono una ferita ancora aperta che farà fatica a cicatrizzarsi completamente. E te ne accorgi quando gli occhi si allarmano per un bicchiere pieno di acqua che traballa, solo perché hai scontrato il tavolo accavallando la gamba.
Ti rendi conto che la voce trema ancora, quando si finisce a parlare di quella notte. E’ paura, e quella fai fatica a mandarla via.

Poi c’è la rabbia, ed è un’altra storia.
Quella rabbia alimentata dal poco che è cambiato, da quelle zone che sono esattamente com’erano lo scorso ottobre, cariche di rovine e vergogna, impossibilitate a ripartire perché monche a causa di un osso che si è aggiustato male dopo la frattura.
Camminano, ma zoppicano. E si vede.
Continua a leggere “Le Marche del sisma. Un anno dopo.”

Cresc tajat con uova e farina Senatore Cappelli

Lo sappiamo che sembra un nome difficile e starete già storcendo il naso (a meno che non siate del pesarese e allora nulla vi spaventa).
Invece, i cresc tajat non sono altro che un tipo di pasta tipico delle Marche che viene preparato nella zona di Pesaro.
Il nome significa crescia tagliata per la forma e la consistenza che questa pasta ottiene a lavorazione finita.
Hanno l’aspetto dei maltagliati e una consistenza splendidamente rustica che accoglie sughi generosi e succulenti.

Continua a leggere “Cresc tajat con uova e farina Senatore Cappelli”

Le migliori pizzerie delle Marche.

 

La pizza è un cibo semplice, popolare, accessibile
Qualcosa che unisce intorno alla tavola e convince anche i bambini.
E’  testimone delle serate con gli amici, delle cene improvvisate, delle pause pranzo al volo.
E’ anche quel salvagente quando non hai voglia di cucinare ma sei ben lontano dal cedere al junk food.
Ed è in una frase che si racchiude tutta la convivialità di un momento: “Stasera Pizza?”

Così, in occasione della nascita della prima guida web dedicata alle pizzerie, 50 top pizza abbiamo pensato di segnalarvi quelle che sono le pizzerie marchigiane presenti nelle prime 150 posizioni e nella mappa delle eccellenze dedicate alla regione Marche.

Continua a leggere “Le migliori pizzerie delle Marche.”

Summer is a state of mind.

Torniamo a parlare del Signore te ne ringrazi in quella che, siamo convinte, sia la sua stagione di massima espressione: l’estate. 
D’altronde è proprio nel caldo luglio dello scorso anno che il ristorante di Michele Biagiola ha visto il suo battesimo.
Vi avevamo lasciato le nostre emozioni autunnali nell’ultima visita a ottobre. Vi ricordate le foglie croccanti sotto i piedi e l’aria di raccoglimento che l’autunno porta con sé?

Continua a leggere “Summer is a state of mind.”

Un’estate dopo: la nuova birra di MenoAmara

Sono tornati, i ragazzi di MenoAmara!
Li avevamo lasciati lo scorso anno sul molo di San Benedetto del Tronto con la loro Birra Lancetta.
Ve la ricordate, con quel bellissimo packaging old school  raffigurante il volto del marinaio?
Quest’anno il nostro lupo di mare ha trovato un fedele alleato in un bulldog francese, di tutto punto vestito e tatuato con l’ancora simbolo di Alessio, Fabrizio e Valter.
Eccolo il nuovo protagonista della Birra Caña: una birra diversa dalla precedente, una amber ale meno amara e dal gusto deciso, ambrata nel colore e perfetta in abbinamenti più consistenti: che sgorghi nel bicchiere ad accompagnare grigliate, fritto misto ascolano, tagliatelle con ragù di carne bianca o magari un bel pesce al forno carico di aromi.

Continua a leggere “Un’estate dopo: la nuova birra di MenoAmara”

Ciambellone alle nocciole e cioccolato

Alzi la mano chi non associa le prime ore del mattino al profumo di una tazza di caffè (e varianti) abbinata a una soffice e profumata fetta di ciambellone?
Inutile quindi dire che quando Molino Petrucci ci ha inviato diverse farine da provare, non avevamo dubbi sulla preparazione abbinata alla farina per dolci.

Perché alla fine, le ricette tradizionali sono tanto semplici quanto preziose. L’importante è avere ingredienti di prima qualità.
Abbiamo quindi pensato di abbinare alla farina di Molino Petrucci, granella di nocciole piemontesi per un tocco croccante e gocce di cioccolato fondente che non hanno bisogno mai di una motivazione.
Una preparazione talmente facile che può prevedere dei piccoli aiutanti; per la colazione della settimana, se resiste tanto a lungo.

Continua a leggere “Ciambellone alle nocciole e cioccolato”